Pill Emko Desk

Lo smartworking è il cambiamento più immediato e invadente che questa pandemia ha comportato.
Relazioni sociali, orari lavorativi e spazi personali sono stati rivoluzionati.
E proprio quest’ultimo aspetto è ciò che ci impegna di più.


Casa è il luogo in cui la nostra sfera personale si libera, smettendo l’abito sociale e indossando la nostra vera intimità.
Con lo smartworking questa viene meno, lasciando il passo al lavoro e tutto ciò che ne deriva, mescolando e stravolgendo abitudini, alienando i nostri momenti di intimo relax.
Quello che è necessario fare è ripensare gli spazi, creando apposite zone dedicate all’attività lavorativa, riappropriandosi della nostra casa e della nostra serenità.

Una delle soluzioni da noi preferite è l’installazione di uno scrittoio a muro a scomparsa.

EMKO, casa produttrice lituana vincitrice del “Good Design – Lithuanian design prize”, con la sua Pill Desk creata dalla mano di Dalius Razauskas, è solo una delle tante opportunità che è stata introdotta nel mondo del design funzionale.

Un mobile contenitore di dimensioni contenute, che nasconde al suo interno una scrivania a ribalta. Dotata di scaffalature interne modulabili, lascia inoltre all’utente di creare la composizione più funzionale alle proprie esigenze.
Un design pulito, minimalista, che non cela però la poliedricità ricercata perfettamente coerente con le necessità contemporanee.

Creato nel 2016, questo pezzo di design si fa antesignano di un modo di vivere quasi distopico, evidenziando e tentando di contrastare l’algidità sopravvenuta del focolare domestico, dovuta ad una mescolanza di tempistiche e spazialità esigenti di soluzioni pragmatiche.


https://www.emko.lt/pill

Rispondi